Come
possiamo
aiutarti

Mettiti in contatto con noi

Servizio Telefonico Informativo

Ha lo scopo di informare ed incoraggiare le persone ad ottenere aiuto rapidamente perché sappiamo che quanto prima si inizia il trattamento quanto maggiori saranno le possibilità di recupero.

Puoi contattarci telefonicamente dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00
+39 340 2575913 / +39 375 5525727

Mettiti in contatto con noi

Sportello di Orientamento

Lo sportello è gratuito, offriamo un massimo di quattro colloqui con una psicoterapeuta dell’associazione della durata di circa 1 ora.
Garantiamo astensione di giudizio e assoluta riservatezza.
Per chi è direttamente coinvolto (pazienti maggiorenni o minorenni) nel disturbo alimentare offriamo uno spazio di condivisione della propria situazione con una professionista, che consenta di identificare, se presente, un disturbo e di essere orientati per le cure.
Per le persone indirettamente coinvolte (familiari, partner, nonni, amici, docenti..) gli incontri si propongono come momento di accoglienza e di ascolto al fine di offrire corrette informazioni sui disturbi alimentari, fornire strumenti utili per affrontarli e costruire abilità per supportare il proprio caro durante il percorso di cura.

Contattaci
SUPPORTO ALLE FAMIGLIE

Appartamenti

Per ospitare pazienti in day-hospital provenienti da fuori Milano e loro familiari, aiutare l’emancipazione dei pazienti maggiorenni e gestire eventuali emergenze mettiamo a disposizione 3 appartamenti, di cui 2 ricevuti in comodato d’uso, 1 dal Comune di Milano con un bando per beni requisiti alla mafia.

Per informazioni dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00 
+39 340 2575913 / +39 375 5525727

ASST GRANDE OSPEDALE METROPOLITANO NIGUARDA

Sostegno alla Cura

Per sostenere la Struttura Complessa Dietetica e Nutrizione dell’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, mettiamo a disposizione diversi servizi, come:

  1. 1. Operatori sanitari (psicologhe, dietiste, educatori professionali) ad integrazione dell’attività di cura e riabilitazione.
  2. 2. Volontari che seguono le pazienti con attività occupazionali e ricreative.
  3. 3. Volontari per supporto telefonico informativo, organizzazione e gestione appartamenti.

Inoltre, sappiamo che l’ambiente che ci circonda è importante, per questo abbiamo anche migliorato le condizioni di vita e degenza dei pazienti attraverso l’acquisto di arredi, attrezzature per la riabilitazione e materiali per attività ricreative.

Prevenzione

Gli interventi di prevenzione si possono distinguere in primari, secondari o terziari in base al momento in cui si interviene: prima dell’insorgenza della malattia (prevenzione primaria), alle prime avvisaglie dei sintomi (prevenzione secondaria) o quando il disturbo è conclamato (prevenzione terziaria).

Associazione Erika ODV si occupa da anni di interventi di prevenzione secondaria con lo scopo di facilitare l’identificazione precoce dei primi sintomi di disturbo della nutrizione, poiché è stato appurato che un trattamento intrapreso nelle prime fasi della malattia è molto più efficace. Spesso nelle prime fasi di malattia inoltre l’adolescente con un problema di nutrizione non ammette di avere bisogno di aiuto. È quindi importante anche a questo scopo una sensibilizzazione dell’ambiente familiare, scolastico, medico.

Gli argomenti trattati includono:

I Disturbi del Comportamento Alimentare nuova emergenza nel mondo giovanile
Il mito della magrezza e l’omologazione dell’immagine corporea
La relazione tra genitori e figli: modalità di comunicazione
Il cibo nella relazione genitori-figli: primi segnali come riconoscerli

Siamo determinati a diffondere la consapevolezza e a fornire strumenti utili per contrastare questi disturbi, creando un ambiente in cui le giovani generazioni possano crescere in modo sano e sereno.

Progetti Erika

Progetti in Evidenza

Erika ha dato vita a vari progetti con l’obiettivo di rafforzare la propria capacità di aiuto e di aumentare la visibilità dell’Associazione presso il pubblico e presso i mezzi di comunicazione.

Laboratorio Sartoriale Scopri di più
Laboratorio Fotografia Scopri di più
Laboratorio Teatro Scopri di più
Scopri tutti i progetti
programma

News & Eventi

Mostra Fotografica

PAC MILANO

Ri-Scatti. Fino a farmi scomparire

Curata dal conservatore del PAC, Diego Sileo, l’esposizione è un viaggio senza filtri nelle vite di un gruppo di ragazzi che stanno cercando di reagire a una malattia che ha portato i loro corpi all’esasperazione.

Spettacolo Teatrale

Teatro Franco Parenti

Il Bambolo

Una donna sulla riva del mare con il suo compagno di una vita: un Bambolo gonfiabile. Per la donna Il Bambolo è vero e i suoi occhi, senza sguardo, sono gli unici occhi che lei può amare. Il loro amore è difficilmente degradabile, come la plastica. Come un’illusione, il testo affronta la ferita di un abuso familiare, la patologia dell’anoressia e racconta la comica tragedia di un amore impossibile.

Laboratorio Sartoriale

Opificio della Fotografia

Luce

Un laboratorio che è partito nella speranza di stimolare la creatività e la voglia di realizzare qualcosa di bello, un laboratorio che fin da subito si è trasformato in LUCE, spilli, fili, aghi, stoffe e soprattutto sorrisi e voglia di stare insieme, per cinque mesi, ogni sabato pomeriggio.

Corso di Aggiornamento

Pinacoteca di Brera

Corso di Aggiornamento

Il Corso di Aggiornamento proposto dalla Pinacoteca di Brera in collaborazione con l'Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi, da 25 anni avvicina i docenti al Museo promuovendo incontri tra storici dell'arte e esperti in altre discipline. Quest'anno il tema della prevenzione dei dca è stato affrontato per i docenti della scuola secondaria nell'incontro "La cucina di Vincenzo Campi: la tavola come momento di condivisione o di conflitto" alla presenza di Marilena Criscuolo di Associazione Amici di Brera Margherita Magni, psicologa di Associazione Erika.